Home Cane Sport e cani, quali sono le gare per il nostro amico a...

Sport e cani, quali sono le gare per il nostro amico a quattro zampe

98
CONDIVIDI
Portare in spiaggia il cane dopo le restrizioni: diritti e doveri
Un cane in spiaggia

Nella nostra vita siamo portati ad occupare il tempo in qualsiasi modo, con attività di vario tipo: studiare, lavorare, momenti di relax con allenamenti in palestra, oppure semplicemente giocando ai videogiochi o a briscola. Inoltre nella maggior parte dei casi, il tempo lo impegniamo stando in compagnia dei nostri amici a quattro zampe. Molti li considerano dei veri e propri angeli, capaci di dare amore e affetto, fedeli compagni di viaggio con cui condividere qualcosa. In particolare modo il cane è forse l’animale domestico più voluto e desiderato da grandi e piccini. Questo sicuramente è frutto del suo carattere: giocherellone, amorevole e servizievole.

Esistono svariate razze con cui entrare in contatto, ma quello che accomuna questi essere pelosi è sicuramente la necessità fisiologica di svolgere molta attività fisica all’aria aperta. L’uomo nel tempo ha adattato il proprio stile di vita al cane, più sedentario e che gli offre comodità di ogni tipo e tante coccole, ma che con il tempo può annoiarlo o renderlo sovrappeso. Per questo motivo portarlo fuori e farlo correre libero è un buon modo per compensare tutto ciò.

Non è raro, inoltre, che il nostro speciale amico possa avere delle caratteristiche fisiche particolari che gli permettano di gareggiare in competizioni canine. Qui si testano tutte le abilità del cane, dai riflessi alla forza, fino alla velocità e agilità.

Prove su come lavorano i cani

Fondamentale addestrare ed educare il proprio cane, per permettergli di vivere sereno e libero in società. Quando parliamo quindi di prove lavoro, intendiamo il testare il livello di addestramento in base alla razza. Per capirci, un cane pastore verrà giudicato su come sposta greggi o stormi; i terrier su come annusando seguono le tracce.

FlyBall

Con il termine FlyBall si intende uno sport cinofilo originario della California. Consiste in una staffetta tra due squadre formate ciascuna da quattro cani. Come si svolge? Semplicemente il nostro amico a quattro zampe dovrà compiere una successione di quatto salti fino ad azionare una macchina che, tramite pressione delle zampe, lancia una pallina. Una volta afferrate, il cane dovrà portarla al punto di partenza affrontando gli ostacoli. Una volta tornato indietro, parte il secondo cane, finché tutte le squadre non avranno esaurito il proprio turno. Il vincitore sarà la squadra più veloce. Vietato sbagliare: se il cane commette un errore dovrà mettersi in coda al gruppo, penalizzando il resto del team.

Agility Dog

Sport cinofilo nato in Inghilterra negli anni 70 e serviva come intrattenimento per il pubblico durante le pause tra le gare equestri. Infatti il cane dovrà superare un percorso ricco di ostacoli ispirato ad un percorso ippico. Tra una prova e l’altra il cane dovrà dimostrare di essere obbediente, oltre alle varie capacità fisiche, come muoversi a zigzag, equilibrio su travi, etc. Bisogna specificare come si tratti una prova cronometrata. L’Agility Dog richiede uno sforzo enorme da parte dell’animale oltre che del padrone, ecco perché al momento della selezione verrà richiesto uno stato di buona salute da parte dei concorrenti.

Loading...
CONDIVIDI